Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Visti Schengen e Nazionali

 

Visti Schengen e Nazionali

Per verificare se è necessario richiedere il visto d'ingresso in Italia si invita a consultare il sito web ufficiale del Ministero degli Affari Esteri, disponibile in varie lingue:

·> cliccare qui per accedere al sito - http://www.esteri.it/visti 

Dopo aver scelto la lingua (italiano o inglese), riempire i dati richiesti nel link "Lei ha bisogno del visto?" oppure "Do you need a visa?" e seguire le istruzioni. Il sistema restituirà automaticamente una risposta indicando all'interessato la necessità o meno del visto, i passi da seguire per ottenerlo, la sede consolare a cui rivolgersi, ecc.

Solo dopo aver verificato la necessità di richiedere il visto è possibile richiedere appuntamento alla Cancelleria Consolare dell'Ambasciata d'Italia in Madrid, tramite l'apposita funzione "Prenota l'appuntamento" della pagina web: clicca qui per accedere alla prenotazione dell'appuntamento on-line

Per il pagamento dei diritti corrispondenti alle spese amministrative per il trattamento della domanda di visto seguire le istruzioni presenti sulla seguente pagina: clicca qui per accedere alle istruzioni per i pagamenti delle tariffe consolari

IMPORTANTE: i cittadini extracomunitari residenti in Spagna possono recarsi in Italia (per motivi di turismo e fino a 90 giorni) con il proprio passaporto e il Permesso di soggiorno spagnolo (Tarjeta), entrambi in corso di validità. Altra documentazione non è valida per recarsi in Italia.

Eventuali ulteriori informazioni possono essere richieste esclusivamente per posta elettronica alla casella: visti.madrid@esteri.it.

S'informa che le richieste di visto dovranno essere presentate direttamente dagli interessati agli sportelli di questa Cancelleria Consolare, con la e-mail stampata dell'appuntamento confermato dal sistema ed il proprio passaporto valido, che verranno richiesti all'ingresso.
 
In ogni caso, le richieste di visto devono essere presentate come massimo tre mesi prima della partenza, e comunque con sufficiente anticipo rispetto alla data prevista del viaggio.

Attenzione: Questa Cancelleria Consolare non riconosce e non si avvale di alcuna agenzia di intermediazione.


Validità dei documenti di viaggio necessari per l'ingresso nello Spazio Schengen

Cittadini di Paesi terzi (non UE)

Dal 19 luglio 2013 i cittadini extraeuropei che intendano recarsi in Italia per periodi inferiori a 90 giorni a semestre, dovranno essere in possesso di passaporto valido per almeno 3 mesi dopo la data prevista di partenza dall'Area Schengen e che non sia più vecchio di 10 anni. Tale norma riguarda in particolare i cittadini stranieri esenti dall'obbligo di visto.


49