Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Sono già iscritto presso la circoscrizione consolare di Madrid e voglio comunicare il mio rientro/trasferimento in Italia

 

Sono già iscritto presso la circoscrizione consolare di Madrid e voglio comunicare il mio rientro/trasferimento in Italia

Si ricorda che l'unica Autorità che può fare la cancellazione dai registri A.I.R.E. é il Comune italiano. Gli uffici consolari non possono cancellare i cittadini dall'A.I.R.E. Quindi, in caso di rientro o trasferimento nel territorio della Repubblica, é opportuno che il cittadino si rivolga quanto prima al Comune prescelto per chiedere l'iscrizione nell'Anagrafe della Popolazione Residente (A.P.R.). In caso di mancata conferma presso il comune, le posizioni anagrafiche ed elettorali all'estero rimarranno invariate. Con la stessa decorrenza del rimpatrio il Comune provvederà pertanto alla cancellazione dall’A.I.R.E. ed alla contestuale iscrizione in A.N.P.R. (Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente).

È cura del Comune comunicare formalmente la data di decorrenza del rimpatrio al Consolato di provenienza, che annoterà nei propri schedari consolari la variazione. Secondo la normativa vigente, l'Ufficio consolare è competente a trasmettere al Comune italiano le dichiarazioni fornite dai cittadini residenti nella circoscrizione consolare solo relativamente all'espatrio e alla residenza all’estero, ma non relativamente al rimpatrio (DL 71/2011, art. 9, Anagrafe degli italiani residenti all'estero - AIRE).

Ciò nonostante, anche se non previsto dalla normativa, il cittadino che vuole anticipare la sua cancellazione dallo schedario consolare, può inviare la dichiarazione di rimpatrio, tenendo presente che comporterà unicamente un'annotazione informatica nello schedario citato. Tale dichiarazione si può inviare esclusivamente per posta elettronica alla casella anagrafe.madrid@esteri.it utilizzando il modulo di seguito riportato ·> [cliccare qui]

Anche se si procede in questo modo, la persona che rimpatria é comunque obbligata a prendere contatti con in Comune e a dichiarare la sua nuova residenza nel territorio della Repubblica.


314