Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Celebrare matrimonio/unione civile in Spagna

 

Celebrare matrimonio/unione civile in Spagna

Il matrimonio di un cittadino italiano in Spagna non è soggetto all'obbligo delle pubblicazioni e il cittadino italiano residente in Spagna deve essere obbligatoriamente iscritto all'AIRE di questa cancelleria consolare.
Inoltre, ai sensi della legge 20 maggio 2016, nº 76 e del relativo regolamento (DPCM 144 del 23 luglio 2016), è possibile contrarre anche all’estero unioni civili tra persone dello stesso sesso secondo la normativa italiana, purché uno dei due contraenti (cittadino italiano) sia residente nella circoscrizione consolare e sia regolarmente iscritto all’AIRE.

 

Matrimonio CIVILE/RELIGIOSO in Spagna

Il matrimonio di un cittadino italiano in Spagna non è soggetto all'obbligo delle pubblicazioni e si celebra dinanzi alle autorità spagnole competenti con le formalità previste dalla legge locale. In questo caso:

  • Se il cittadino italiano è residente in Spagna, si richiede il certificato di capacità matrimoniale (da non confondere con il certificato individuale di "stato libero") presso questa cancelleria consolare;
  • Se il cittadino italiano è residente in Italia, si richiede il certificato direttamente al suo comune italiano.

Ai sensi dell'attuale normativa, per i matrimoni da celebrare all'estero non esiste più l'obbligo di procedere alle pubblicazioni ma è necessario inviare la richiesta con la documentazione annessa almeno un mese prima dell'appuntamento con il Registro Civil o Juzgado.

I cittadini italiani residenti nella circoscrizione consolare di Madrid e iscritti all'AIRE devono richiedere la capacità matrimoniale solo ed esclusivamente per posta ordinaria inviando il formulario, la documentazione richiesta e una busta preaffrancata con il proprio indirizzo presso gli uffici della Cancelleria Consolare dell'Ambasciata d'Italia in Madrid:

Calle Agustín de Betancourt n.3 - 28003 Madrid

 

Documentazione da presentare per ottenere la capacità matrimoniale di entrambe le persone che si devono sposare

  • Per i cittadini italiani:

    1) Modulo/Dichiarazione di richiesta [clicca qui];

    2) Certificato di nascita rilasciato dal Comune italiano (internazionale o "plurilingue");

    3) In caso di divorzio: fotocopia dell’atto di matrimonio con annotazione del divorzio rilasciato dal comune italiano;

    4) Fotocopia del documento d'identità;

    5) Certificato di residenza (per i residenti in Spagna è il certificato di "empadronamiento”);

    6) Ricevuta originale del versamento in banca della relativa tassa di Euro 17,00 (Euro 6,00 per la capacità matrimoniale + Euro 11,00 per il certificato di iscrizione consolare/famiglia anagrafica richiesto dalle Autorità locali) al Banco Santander - IBAN: ES08 0030 1126 4500 0155 4271


  • Per i cittadini non italiani:

    1) Fotocopia del certificato di nascita del proprio paese (se spagnolo: atto di nascita "plurilingue");

    2) Fotocopia del certificato di stato libero delle autorità del proprio paese (se spagnolo: "Fe de vida y estado");

    3) Certificato di residenza (per i residenti in Spagna è il certificato di "empadronamiento”);

    4) In caso di divorzio: fotocopia del certificato di matrimonio con annotazione del divorzio;

    5) Fotocopia del documento d'identità.

IMPORTANTE:
- I documenti in lingua spagnola non vanno tradotti;
- I documenti devono essere solo in fotocopia;
- Si prega di non spillare i documenti.

 

Il certificato di capacità matrimoniale ha una validità di 6 mesi ed è comprensivo di tutti i certificati richiesti dal Registro Civil, anche del “Certificado de edictos”.

Dopo la celebrazione dovrà essere richiesto al "Registro Civil" l'atto di matrimonio civile (Plurilingüe y Literal) da inviare successivamente alla cancelleria consolare di Madrid per la registrazione in Italia.

 

 

 


216